5 strategie per far funzionare un sito e-commerce

La concorrenza sul web è enorme e soprattutto le piccole realtà commerciali possono fare fatica a rimanere a galla.

Ciò che determina il successo di un'attività è la capacità di riuscire a distinguersi tra la folla.

Ma come è possibile emergere ?

Come molte aziende sanno a questo punto, il content marketing è l'ingrediente cruciale per poter far la differenza online e classificarsi più in alto nei motori di ricerca e  ricevere più visite su un sito e-commerce.

 Qui vi proponiamo 5 strategie efficaci per costruire un content marketing di qualità proposte da Search Engine Journal, che aiuterà il vostro sito e-commerce a farsi notare sul web.

5 strategie per far funzionare un sito e-commerce

1. Dare priorità al punteggio EAT

Una delle più recenti modifiche apportate alle linee guida sulle valutazioni della qualità della ricerca di Google ha riguardato il punteggio EAT (competenza, autorità e affidabilità).

Ora c'è una forte attenzione nell'applicare questo punteggio ai singoli creatori di contenuti, piuttosto che ai marchi stessi. L'idea è di perfezionare il modo in cui il contenuto è classificato in base alla fonte.

Ad esempio, se qualcuno produce supplementi di contenuto e peso, dovrebbe avere un punteggio EAT elevato in campo medico.

Quindi, come si inserisce questo fattore per i marchi di e-commerce?

Gli algoritmi di Google sono progettati per simulare ipotetici valutatori di qualità umana.

Detto questo, se si desidera che le pagine dei prodotti siano posizionate in modo ottimale sulle SERP, è necessario trovare i modi per migliorare il punteggio EAT.

Ecco come fare:

Competenza

Devi dimostrare ai motori di ricerca (e agli utenti) che hai una comprovata conoscenza dei prodotti che vendi.

Come rivenditore di e-commerce, inizia assicurandoti di lavorare con produttori altamente affidabili.

Se dedichi una sezione del sito web per mostrare che i tuoi fornitori / produttori hanno esperienza riconosciuta nel tuo campo, questo si rifletterà su di te.

Inoltre, puoi rivolgerti a figure rinomate con comprovata esperienza nel settore per darti consigli.

La funzionalità, l'estetica e l'integrità del tuo sito web svolgono un ruolo enorme nel modo in cui gli esperti decideranno di raccomandare te e i tuoi prodotti.

Autorità

Si tratta di verificare le competenze.

Nel mondo dell'e-commerce, è facile per le aziende più grandi che producono i propri prodotti (come LL Bean e Nike) essere considerate altamente autorevoli.

D'altra parte, i venditori di terze parti devono avere la prova di essere un commerciante verificato per determinati prodotti.

Ad esempio, se il logo Better Business Bureau è collegato al tuo sito web con un'affiliazione verificata, la pagina probabilmente si posizionerà più in alto.

Attendibilità

Far sì che le pagine dei prodotti siano ben classificate si riduce al concetto di successo dei clienti. Per esempio:

  • Le pagine dei prodotti rispondono a potenziali domande o preoccupazioni che potrebbero avere un acquirente?
  • È facile entrare in contatto con te?
  • Il processo di ritorno è chiaramente spiegato?
  • Ci sono spiacevoli sorprese alla cassa?
  • Ci sono voti degli utenti verificati?
  • Le pagine distribuiscono HTTPS?

Questi sono solo alcuni pezzi del puzzle quando si tratta di costruire fiducia. Essenzialmente, più le tue pagine di prodotto sono descrittive, intuitive e sicure, meglio si classificano.

Il punteggio EAT ha assunto importanza per qualche tempo e continuerà anche in futuro. Per poter classificare le pagine dei prodotti, queste linee guida dovranno svolgere un ruolo chiave nella strategia di content marketing.

2. Integrare il video nelle pagine dei prodotti 

Il più grande svantaggio di acquistare online è sempre stata l'impossibilità di guardare i prodotti di persona. La maggior parte delle volte, non sai mai veramente  cosa stai ricevendo fino a quando non si presenta alla tua porta.

 Detto questo, l'incorporazione di video nelle pagine dei prodotti e nel piano di marketing dei contenuti dovrebbe essere un must. Non è un segreto che Internet ami i contenuti video. In realtà, si stima che quasi il 75% di tutto il traffico online sia video.

A partire dalle pagine dei prodotti, il video fa miracoli per offrire agli acquirenti una comprensione visiva di ciò che stanno acquistando.

Vedere un vero umano gestire il prodotto è il più vicino possibile a vederlo di persona.

 Ora, al di fuori della pagina del prodotto, puoi utilizzare il video per discutere le ultime tendenze nel tuo settore, confrontare elementi, portare ospiti, ecc.

Tieni presente che i motori di ricerca e i social media (in particolare Facebook) favoriscono i video nei loro algoritmi di classificazione.

L'utilizzo di video nell'intero ambito del tuo piano di marketing per contenuti di e-commerce fa molto per consolidare la voce e i valori del tuo brand, oltre a offrire ai potenziali acquirenti tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

3. Concentrati sulle recensioni qualificate di Google Partners

Quasi tutti quelli che hanno acquistato qualcosa online sanno quanto le recensioni dei clienti possono influenzare le decisioni di acquisto.

Le recensioni sono valide da una fonte di terze parti senza ulteriori motivi. Ecco perché le recensioni sono estremamente potenti nel convincere le persone a comprare.

Sfortunatamente, molte società e servizi di revisione ne hanno approfittato per produrre recensioni fasulle nel tentativo di aumentare la fiducia dei clienti.

Nel corso del tempo, sia i consumatori sia i motori di ricerca si sono resi conto di questa pratica losca.

Le recensioni sono state un segnale di classifica per un po ', ma poi Google ha iniziato a favorire le recensioni che vengono lasciate tramite un partner verificato di Google Review.

Le piattaforme partner come Trustpilot e Yotpo fanno molto per garantire che tutte le recensioni siano autentiche e tempestive e, per questo, Google le vede come risorse credibili. Queste recensioni verificate possono fare molto per

migliorare le valutazioni del venditore di Google.

 Pertanto, come marchio di e-commerce, è molto saggio a scegliere una piattaforma di recensioni di Google verificata per raccogliere e gestire l'opinione dei clienti.

Molti di questi programmi ti danno la possibilità di trasformare le tue recensioni in contenuti visivamente accattivanti che possono essere visualizzati sul tuo sito web, sui social media e altro.

Recensioni, testimonianze e tutte le altre forme di contenuti generati dagli utenti sono armi di content marketing estremamente potenti, in particolare per l'e-commerce.

La crescente importanza della raccolta e della promozione del sentimento positivo è certamente una tendenza che continuerà a crescere.

4. Collaborare con microinfluenzatori

Esiste un enorme malinteso sul marketing degli influencer.

Molte marche pensano che solo gli influencer con i più grandi seguiti meritino una campagna.

In altre parole, quando conducono la ricerca per potenziali partner, tendono a mettere il numero di follower come  fattore decisivo.

Questa non è una mossa intelligente per i marchi più piccoli perché:

  • Può essere molto costoso
  • Potrebbe non produrre un buon ROI.

Detto questo, le piccole imprese di e-commerce dovrebbero prendere come un punto di riferimento  i micro-influencer. In contrasto con le megastar, il tipico seguito di un micro-influenzatore è inferiore a 100.000.

I livelli di coinvolgimento tendono a diminuire man mano che un influencer guadagna più seguaci.

Gli account con 1.000 follower o meno vedono normalmente un tasso pari all'8%, mentre questo numero scende a circa il 4% nei seguiti di 1.001-9.999.

Il takeaway è che i seguaci più piccoli tendono ad essere più concentrati sul messaggio. Quando si parla di influencer marketing, l'engagement è sempre più importante del numero di follower.

 Quindi, invece di scaricare tutto il tuo budget su un unico grande nome, faresti meglio a scegliere diversi micro-influencer.  I tuoi tassi di coinvolgimento saranno probabilmente molto più alti e ti offriranno un ROI migliore.

5. Fallo per una causa

 Nel campo del content marketing promuovere una causa sociale, può fare miracoli per creare una base di clienti più fedele e devota.

Secondo Edelman, il 64% dei consumatori compra su convinzione e sceglierà, cambierà, boicotterà o eviterà marchi in base alla loro posizione rispetto a un problema sociale.

Questo, perché il marketing può essere un piccolo contributo mensile o annuale a una causa oppure, la causa può definire la marca stessa. La marca Patagonia lo ha fatto con successo fin dal primo giorno.

Come un marchio di e-commerce che cerca di far roteare la palla per il marketing, entrano in gioco diversi fattori chiave.

Prima di tutto, devi scegliere una causa che ben si allinei con i tuoi obiettivi di business. Se non ci sono congruenze, sembrerà una trovata pubblicitaria a buon mercato.

Una volta scelta una causa appropriata, è necessario capire i dettagli di come contribuirai ( es. darai in beneficenza una percentuale della vendita).

Esistono diversi tipi di causa marketing da considerare. Sii critico nella tua scelta e cerca di capire come andrà a beneficio di entrambe le parti.

Un ottimo esempio  è la campagna One-for-One di TOMS.

Quando un cliente acquista un paio di scarpe da TOMS, l'azienda ne dona un paio ai bambini nei paesi in via di sviluppo. La campagna ha dato oltre 35 milioni di paia di scarpe a bambini bisognosi.

Ora, qualcosa di simile potrebbe non essere fattibile per una piccola operazione di e-commerce. La cosa più importante è dimostrare di essere devoto e promuovere il fatto che acquistare il tuo prodotto sta rendendo il mondo un posto migliore.

Leggi anche: Consigli utili per scalare velocemente la SERP ed essere primi su Google

Vuoi ricevere consigli e strategie di sull'uso del tuo sito Joomla?

Seguirci su Google+ o Su Facebook è il migliore sistema per non perdere nessuna notizia.

 

Siti web Ottimizzati

Realizziamo siti che decollano sui motori di ricerca! Grazie a servizi di posizionamento e marketing tuoi contatti aumenteranno.  Siamo esperti certificati sicuri di portare risultati!

Precisione nelle consegne

Rispettiamo le consegne! Lavoriamo direttamente online in modo da non farti avere mai  avere "brutte sorprese" e di sviluppare un sito web che rispetta le tue idee.

Assistenza Dedicata

Joomla! è facile da usare in autonomia comunque in ogni caso, consegnato il progetto, ti assisteremo fino a che non avrai imparato ad usare alla perfezione il tuo sito!

Servizi Dedicati a Joomla! ®

Orario Uffici - Info

Dal lunedì al venerdì: 09 - 13.30 e 14.30 – 18.30
Telefono     +39 0583.329164
Cellulare     +39 342.8610009
Estero        +34 604.201733
Fax            +39 0583.1646749