E-commerce: come incrementare le vendite con le immagini di prodotto ottimizzate

Quando si è alla ricerca di prodotti da acquistare sul web le immagini dei prodotti rivestono un ruolo fondamentale. Lo conferma lo studio di eMarketer che ha messo in risalto  il fatto che circa il 75% degli utenti di Internet statunitensi effettuano regolarmente o sempre ricerche di contenuti visivi prima di effettuare un acquisto; solo il 3% non lo fa mai.

Immagini di prodotto ottimizzate possono guidare all'acquisizione di nuovi clienti per i siti di e-commerce

Quando si tratta di fare shopping online, le immagini dei prodotti creano un'esperienza positiva per i potenziali clienti.

Molti esperti condividono che la presenza di più immagini professionali per un prodotto aiuta a ridurre l'incertezza dei clienti, con conseguente miglioramento della conversione in vendita.

La quota di ricerca di Google Immagini è pari a circa il 26% della ricerca complessiva, secondo Jumpshot e Moz .

Una recente modifica di Google Immagini è un'opportunità per acquisire nuovo traffico di qualità.

Google Immagini: cosa è cambiato?

Google ha collaborato con Getty Images per creare una nuova esperienza di risultati di ricerca per gli utenti di Google Immagini.

Come risultato di questa partnership, Google ha annunciato due importanti cambiamenti alla ricerca di immagini che cambiano il modo in cui Google visualizza le immagini indicizzate e fa riferimento al traffico verso i publisher.

Google ha deciso di rimuovere l'opzione "Visualizza immagine" e di sostituirla con "Visita sito", spostando in teoria il traffico da Ricerca Google ai siti dei publisher, come evidenziato dal Danny Sullivan di Google nel seguente tweet:

Oggi stiamo lanciando alcune modifiche su Google Immagini per consentire la connessione di utenti e siti Web utili. Ciò includerà la rimozione del pulsante Visualizza immagine. Il pulsante Visita rimane, così gli utenti possono vedere le immagini nel contesto delle pagine web su cui si trovano. pic.twitter.com/n76KUj4ioD

- Google SearchLiaison (@searchliaison) 15 febbraio 2018

I professionisti del marketing e-commerce hanno una straordinaria opportunità di creare un canale nuovo o migliorato per l'acquisizione dei clienti tramite la ricerca di Google Immagini.

Il 9 febbraio di quest’anno  Getty e Google hanno comunicato la partnership di licenza globale pluriennale che da a Google il diritto di utilizzare le foto di Getty in vari prodotti e servizi. Ora che il tasto Visualizza immagine è stato eliminato nei risultati di ricerca, gli utenti possono continuare  a vedere i pulsanti Visit, che li porta ai siti Web da cui proviene quella immagine, Save (che però non la salva sul PC), View Saved e Share. Sullivan ha anche comunicato che Google è in procinto di togliere anche il pulsante Cerca per immagine,  anche se gli utenti possano continuare ad effettuare la ricerca inversa impiegando la barra di Google Immagini.

3 trucchi per ottimizzare le immagini dei tuoi prodotti

Ecco tre modi per ottimizzare le immagini dei tuoi prodotti e farli indicizzare nella ricerca di Google per un traffico di alta qualità con l'intenzione di acquisto.

1. Aggiungi un testo alternativo ottimizzato

I nomi di file descrittivi sono la chiave per ottenere le immagini del tuo prodotto.

Inoltre, ti consigliamo di aggiungere testo alternativo ottimizzato. Gli attributi dell'immagine alt sono indispensabili per i siti di e-commerce nel caso in cui l'immagine non venga caricata.

Google utilizza anche il testo alternativo per comprendere il contesto dell'immagine che è stato confermato dal team di webmaster di Google.

2. Approfitta delle immagini autentiche dei tuoi clienti

Sfrutta la potenza dei contenuti generati dagli utenti per aumentare la fiducia e le conversioni. Aggiungi immagini dei clienti sul tuo sito di e-commerce.

Incoraggia i tuoi clienti a pubblicare le loro immagini (con i tuoi prodotti) su piattaforme come Facebook e Instagram, quindi riutilizzare tali contenuti sul tuo prodotto e sulle pagine di pagamento.

 3. Comprimi le tue immagini

Ultimo ma non meno importante, assicurati che le tue immagini si carichino velocemente e siano ottimizzate per la velocità.

Ci sono molti strumenti, come TinyPNG, che ti aiutano a comprimere le immagini del tuo sito web.

Inoltre, la maggior parte delle piattaforme di hosting offre servizi CDN per consegne veloci.

Una dimensione di file ottimizzata migliora le probabilità di indicizzazione in Google Immagini.

Ti potrebbe interessare anche: Ranking sito web: attenzione alla velocità della pagina su mobile

Sommario

Seguite e eseguite correttamente, queste tre tattiche di ricerca di immagini possono dare al vostro sito di e-commerce un incremento nel traffico e nelle vendite.

Per ulteriori approfondimenti leggi anche: E-commerce l'importanza delle immagini per vendere di più

E tu quali accorgimenti stai utilizzando per ottimizzare le immagini dei tuoi prodotti? 

Vuoi ricevere consigli e strategie di sull'uso del tuo sito Joomla?

Seguirci su Google+ o Su Facebook è il migliore sistema per non perdere nessuna notizia.

 

Siti web Ottimizzati

Realizziamo siti che decollano sui motori di ricerca! Grazie a servizi di posizionamento e marketing tuoi contatti aumenteranno.  Siamo esperti certificati sicuri di portare risultati!

Precisione nelle consegne

Rispettiamo le consegne! Lavoriamo direttamente online in modo da non farti avere mai  avere "brutte sorprese" e di sviluppare un sito web che rispetta le tue idee.

Assistenza Dedicata

Joomla! è facile da usare in autonomia comunque in ogni caso, consegnato il progetto, ti assisteremo fino a che non avrai imparato ad usare alla perfezione il tuo sito!

Servizi Dedicati a Joomla! ®

Orario Uffici - Info

Dal lunedì al venerdì: 09 - 13.30 e 14.30 – 18.30
Telefono     +39 0583.329164
Cellulare     +39 342.8610009
Estero        +34 604.201733
Fax            +39 0583.1646749